360_F_142152431_qZyGglnYiyCm8TF2vzXdT2giJ9uOFG9v (1).PNG

O.S.A.

OPERATORE SOCIO-ASSISTENZIALE

Descrizione del corso

L’operatore socio-assistenziale svolge la sua attività prevalentemente nell'assistenza a pazienti non autosufficienti, sia presso il domicilio dell'utente che in strutture socio-assistenziali. Si occupa di fronteggiare i bisogni di assistenza materiale ed affettiva, dalla cura dell’igiene, all’alimentazione, all’ambiente di vita, di soggetti in situazione di forte disagio (principalmente disabili, anziani non autosufficienti, soggetti con disagio psichico, minori problematici, tossicodipendenti) tendendo a favorirne l'autonomia e l'autodeterminazione e a migliorare il loro rapporto con il contesto.

Collabora con altre figure professionali dell'area sanitaria e dei servizi sociali: medici, infermieri, fisioterapisti, assistenti sociali, educatori, psicologi, ecc. Svolge la sua attività presso il domicilio dell'utente o in strutture socio-assistenziali, come dipendente, in modo autonomo o, non di rado, in forma cooperativa.

Programma del corso

Modulo n° 1 - Cura dei bisogni fondamentali della persona

  •  Nozioni di primo soccorso

  •  Elementi di anatomia e fisiologia umana

  •  Elementi di igiene alimentare

  •  Modalità di segnalazione e comunicazione dei problemi di salute generali e specifici relativi all'utente

  •  Procedure per l'approntamento e la somministrazione dei farmaci (che non prevedano competenze specifiche)

  •  Tecniche di base di preparazione alimentare

  •  Tecniche di osservazione

  •  Tecniche di vestizione

  •  Tecniche per la pulizia e l'igiene totale e/o parziale dell'utente

  •  Tecniche per supportare movimenti e spostamenti (movimenti nel letto, alzata, deambulazione, seduta)

Modulo n° 2 - Assistenza alla salute dell'assistito

  • Nozioni di primo soccorso

  •  Tecniche di comunicazione interpersonale

  •  Elementi di anatomia e fisiologia umana

  •  Elementi di igiene alimentare

  •  Procedure per l'approntamento e la somministrazione dei farmaci (che non prevedano competenze specifiche)

  •  Tecniche per supportare movimenti e spostamenti (movimenti nel letto, alzata, deambulazione, seduta)

  •  Classificazioni e caratteristiche delle diverse tipologie di disabilità

  •  Dinamiche comportamentali dei soggetti affetti da dipendenza

  •  Elementi di geriatria

  •  Forme e manifestazione del disagio sociale

  •  Principali forme e manifestazioni del disagio psichico

  •  Elementi di lis

  •  Strumenti e tecniche di supporto per la somministrazione di cibi a soggetti non autosufficienti

  •  Principi fondamentali di ortesi e ausili

Modulo n° 3 - Attività di indirizzo e supporto alla famiglia dell'assistito

  •  Elementi di comunicazione interpersonale

  •  Elementi di igiene alimentare

  •  Classificazioni e caratteristiche delle diverse tipologie di disabilità

  •  Elementi di psicologia relazionale

  •  Metodologie del lavoro di rete

  •  Metodi e tecniche di lavoro in équipe

  •  Elementi di geriatria

  •  Principali forme e manifestazioni del disagio psichico

  •  Normativa sul disagio sociale e i servizi socio assistenziali

  •  Articolazione e funzionamento del sistema dei servizi socio-sanitari e socio-assistenziali presenti sul territorio

  •  Elementi di igiene e sanificazione ambientale

  •  Norme di prevenzione e profilassi

  •  Norme di sicurezza domestica

  •  Articolazione dell'offerta culturale, sportiva, ludico-ricreativa del territorio

  •  Elementi di igiene della persona

Modulo n° 4 - Promozione del benessere psicologico e relazionale e dell'autonomia dell'assistito

  •  Elementi di sociologia

  •  Elementi di psicologia

  •  Principali normative in materia di assistenza socio-sanitaria

  •  Tecniche di osservazione

  •  Classificazioni e caratteristiche delle diverse tipologie di disabilità

  •  Metodologia e tecnica della relazione d'aiuto

  •  Dinamiche comportamentali dei soggetti affetti da dipendenza

  •  Elementi di geriatria

  •  Forme e manifestazione del disagio sociale

  •  Principali forme e manifestazioni del disagio psichico

  •  Sistema dei servizi sociali, culturali, ricreativi del territorio

  •  Elementi di psichiatria

  •  Elementi di lis

Modulo n° 5 - Organizzazione, igiene e governo dell'ambiente di vita dell'assistito

  • Classificazione e stoccaggio di rifiuti generici derivanti da attività sanitarie

  •  Elementi di igiene e profilassi

  •  Elementi di metodologia del lavoro sanitario

  •  Elementi di sicurezza domestica e prevenzione dei rischi

  •  Funzionamento dei dispositivi di riscaldamento e climatizzazione

  •  Funzionamento di macchine/caratteristiche per lavaggio e sanificazione di indumenti e tessuti

  •  Nozioni per la lettura delle etichette dei prodotti

  •  Nozioni sulle principali condizioni invalidanti

  •  Prodotti, strumenti e tecniche per l'igiene e la sanificazione degli ambienti

  •  Tecniche e protocolli di disinfezione e sterilizzazione dei presidi sanitari

Durata del corso

600 ore 

Requisiti di ammissione

Possesso di titolo attestante l'assolvimento dell'obbligo di istruzione. I prosciolti da tale obbligo e i maggiori di anni 16 possono accedere al corso previo accertamento del possesso delle competenze connesse all’obbligo di istruzione, fatto salvo quanto disposto alla voce "Gestione dei crediti formativi". Per quanto riguarda coloro che hanno conseguito un titolo di studio all’estero occorre presentare una dichiarazione di valore o un documento equipollente/corrispondente che attesti il livello del titolo medesimo. Per i cittadini stranieri è inoltre necessario il possesso di un attestato, riconosciuto a livello nazionale e internazionale, di conoscenza della lingua italiana ad un livello non inferiore all’A2 del QCER. In alternativa, tale conoscenza deve essere verificata attraverso un test di ingresso da conservare agli atti del soggetto formatore. Sono dispensati dalla presentazione dell’attestato i cittadini stranieri che abbiano conseguito il diploma di scuola secondaria di primo grado o superiore presso un istituto scolastico appartenente al sistema italiano di istruzione. Tutti i requisiti devono essere posseduti e documentati dal corsista al soggetto formatore entro l'inizio delle attivita'. Non e' ammessa alcuna deroga.

Titolo rilasciato

Al termine del percorso formativo verrà rilasciata una Qualifica Professionale valida a livello europeo.

Al fine del riconoscimento e della spendibilità sia sul territorio italiano che dei paesi dell’Unione Europea le Qualificazioni sono importate nel Quadro Nazionale delle Qualificazioni Regionali, ai sensi dell'art. 8 del D.Lgs. n.13 del 16 gennaio 2013 (http://nrpitalia.isfol.it/sito_standard/sito_demo/index.php).

Il titolo vale 1 punto nei concorsi pubblici del personale ATA (Profilo Collaboratore Scolastico)

Le iscrizioni sono APERTE